Quanto costa crescere un bambino?

Quanto costa crescere un bambino?

Quanto costa crescere un bambino? Il calcolatore del costo di crescita di un bambino del (Mipaaf) Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali fornisce alcune indicazioni. Ecco un costo medio per la crescita di un bambino basato su dati statali. Non include il costo dell’università. È possibile che il costo aumenti man mano che il bambino cresce e va all’università. Ecco un’idea delle spese mensili di una famiglia tipo, dalla nascita ai 18 anni.

Costo medio della crescita di un bambino

Il costo medio della crescita di un bambino varia in base a diversi fattori, tra cui l’età del bambino e la regione di residenza. Quasi due terzi del costo complessivo vengono spesi per l’alloggio, seguiti dal cibo e dalla cura/istruzione dei bambini; infine, la percentuale rimanente viene suddivisa equamente tra le spese varie. Anche il reddito di una famiglia gioca un ruolo importante nel costo complessivo della crescita di un bambino.

Secondo le stime del (Mipaaf), nel 2022 allevare un figlio in una famiglia di coppia a reddito medio costerà circa 200 / 250.000 euro. Tuttavia è necessario considerare il costo della vita nella zona in cui si intende crescere il proprio figlio.

bambini a scuola

Variazioni per regione

Un recente studio esamina la relazione tra le variazioni geografiche del costo del benessere di un bambino e il reddito dei suoi genitori. I risultati suggeriscono che il costo della vita influisce sullo sviluppo del bambino, ma solo per alcuni bambini e famiglie. Gli autori attribuiscono l’associazione tra il costo della vita e il benessere dei bambini a diversi fattori, tra cui l’investimento dei genitori e lo stress.

LEGGI ANCHE:   Quanto costa cambiare lo schermo in vetro del telefono?

Spese di assicurazione sanitaria

Il costo dell’assicurazione sanitaria per un bambino è un fattore importante da considerare. In uno studio, i genitori di bambini non assicurati hanno pagato quasi il doppio per l’assistenza sanitaria di routine rispetto ai genitori di bambini assicurati. Le visite di prevenzione costano circa 9 euro a bambino, mentre le visite di malattia costano circa 9 euro a bambino. I bambini non assicurati per sei mesi o più hanno pagato quasi 90 euro di spese.

Per i bambini senza assicurazione sanitaria privata, il SSN (Sistema Sanitario Nazionale) può essere una buona opzione. Il SSN copre alcuni tipi di cure per i bambini a basso reddito e paga interamente alcuni servizi. Le visite mediche di routine sono gratuite con il SSN, come lo sono anche molti degli esami di laboratorio. Per cure più specifiche il costo del ticket deve essere accessibile in base al reddito annuo della famiglia.

alimentazione bambini

Alimentazione

Nutrire un bambino è costoso. Secondo il (Mipaaf), il 18% del budget di una famiglia è destinato al cibo. Nutrire un bambino può costare da un minimo di 30 euro al mese, ma può facilmente arrivare a un paio di centinaia di euro al mese o più. Anche gli alimenti per l’infanzia, che comprendono latte artificiale e frutta e verdura in barattolo, sono piuttosto costosi. La maggior parte dei genitori acquista tiralatte o altri prodotti per l’allattamento al seno per risparmiare sull’alimentazione del bambino.

LEGGI ANCHE:   Quanto costa uno Yacht?

Secondo il (Mipaaf), il costo medio della crescita di un bambino va da 9.300 a 23.380 euro all’anno per una famiglia con due genitori. Tuttavia, il costo esatto varia a seconda del livello di reddito della famiglia, del luogo in cui si vive e del numero di figli. Oltre al cibo, le spese per l’alloggio rappresentano quasi un terzo del budget di un bambino. Dopo le spese per l’alloggio, le spese per l’alimentazione e la cura dei bambini costituiscono i due terzi successivi del budget di un bambino.

Trasporto bambini a scuola

Trasporto

Quando si calcola il costo del trasporto per ogni bambino, bisogna tenere presente che alcuni costi non sono rimborsabili. Ad esempio, il trasporto da e per la scuola è rimborsabile, ma non quello per le attività extrascolastiche o le conferenze con i genitori. È inoltre possibile ottenere il rimborso per il trasporto verso luoghi alternativi, come l’asilo nido o il punto di raccolta dell’autobus, a condizione che la distanza sia inferiore al numero di chilometri da casa vostra alla scuola.

Le spese di trasporto di una famiglia possono accumularsi rapidamente. Una spesa media per l’assistenza all’infanzia è pari al 16% del costo totale dell’assistenza all’infanzia, che ammonta a circa 37.376 Euro all’anno. Ma anche il trasporto alle attività comporta costi aggiuntivi. Molte famiglie avranno bisogno di una seconda auto o di un veicolo più grande man mano che il bambino cresce. Anche in presenza di un’assicurazione sanitaria, i costi di trasporto rappresentano comunque una parte consistente del budget annuale della famiglia.

LEGGI ANCHE:   Quanto costa un bassotto?
Abbigliamento bambini

Abbigliamento

Anche se può sembrare una cifra astronomica, il costo dell’abbigliamento per un bambino può andare da 20 ai 50 euro al mese. I vestiti dei neonati vengono spesso superati nel giro di sei settimane, quindi è una buona idea acquistare vestiti di taglie che vanno dai tre ai nove mesi. È inoltre possibile acquistare abbigliamento di marca in saldo a partire da 10 euro. Ci sono centinaia di marche tra cui scegliere e le taglie variano dal neonato ai nove anni.

Se il vostro bambino frequenterà un corso di ginnastica, avrete bisogno di abbigliamento attivo. I pantaloncini per bambini e bambine partono da circa 5 euro, ma questa fascia di prezzo non sempre offre una buona qualità. A seconda di ciò che cercate, potreste arrivare a spendere fino a 50 euro per un nuovo paio di pantaloncini da ginnastica. Ma se avete un budget limitato, potreste optare per un set di uno o due pezzi che durino per tutta l’estate.

Lascia un commento