Vitamina C: per quanto tempo assumerla

La vitamina C, o meglio, l’acido ascorbico è una vitamina idrosolubile che si trova in una varietà di frutta e verdura. Spesso pensiamo agli agrumi come al miglior sistema di somministrazione della vitamina C, ma puoi anche ottenerla da peperoni, pomodori e cavolfiori.

Una volta che è nel tuo sistema, la vitamina C aiuta il tuo sistema immunitario a funzionare al meglio e a proteggerlo dai danni dei radicali liberi. Inoltre, l’acido ascorbico è necessario per produrre il collagene, quella meravigliosa proteina che aiuta a guarire le ferite e a mantenere la nostra pelle giovane e bella (tra le altre cose).

I nostri corpi non possono produrre vitamina C da soli, quindi è importante assumere abbastanza acido ascorbico dal cibo o da altre fonti esterne.

Quanta vitamina C serve?

La carenza di vitamina C è abbastanza rara nei paesi occidentali, ma può capitare. Se ti prendi una lunga pausa dai prodotti freschi (o hai un disturbo che impedisce l’assorbimento delle vitamine), è possibile contrarre lo scorbuto, che provoca gengive infiammate, macchie cutanee, depressione e infine anche la morte. Non disperare, lo scorbuto non è un male comune e al giorno d’oggi chi di noi non ha accesso a cibo e prodotti sani? Ma è comunque bene essere consapevoli degli effeti della mancata assunzione di vitamina C.

Quanta vitamina C serve?

La vitamina C si dissolve in acqua e non viene immagazzinata nel corpo, quindi abbiamo bisogno di una fornitura costante per mantenere livelli adeguati. La dose giornaliera raccomandata è di circa 75 mg per le donne e 90 mg per gli uomini. Per le donne, potresti ottenere più del tuo fabbisogno giornaliero mangiando un kiwi e gli uomini potrebbero avere mezza papaia e soddisfare il fabbisogno.

LEGGI ANCHE:   Capelli: quanto crescono in un anno?

Cosa succede se si prende troppa vitamina C?

Cosa succede se si prende troppa vitamina C?

L’assunzione massima tollerabile per gli adulti è di 2 grammi di vitamina C – consumarne di più può provocare diarrea e altri spiacevoli disturbi gastrointestinali. Sono comunque rari i casi di gravi effetti collaterali dell’eccesso di acido ascorbico, ma potresti provare qualche disagio se ne prendi troppo. È praticamente impossibile avere un’overdose di vitamina C, ma comunque meglio non provarci.

Il vero problema con l’assunzione di più vitamina C del necessario è che tutto va sprecato. Fino a 100 mg al giorno di vitamina C verranno quasi completamente assorbiti. Sopra i 100 mg al giorno e la frazione di vitamina C assorbita si riduce progressivamente. Se prendi più di 1 grammo (1000 mg) di vitamina C al giorno, meno del 50% viene effettivamente assorbito ed eliminato dai reni.

Ciò significa letteralmente che un integratore di vitamina C da 500 mg viene per lo più buttato giù per lo scarico.

Qual è il modo migliore per assumere la vitamina C?

Qual è il modo migliore per assumere la vitamina C?

Entrambi gli esperti sottolineano che il modo migliore per assumere la vitamina C è attraverso il cibo. Gli alimenti integrali contengono un complesso di vitamine e micronutrienti che non può essere completamente replicato negli integratori vitaminici. Inoltre, il tuo corpo assorbe più vitamina attraverso il cibo che attraverso un integratore.

LEGGI ANCHE:   Quanto bisogna camminare per dimagrire

La maggior parte delle persone non ha bisogno di integrare la vitamina C poiché è abbondante nel cibo. Le migliori fonti di vitamina C sono alimenti come peperoni, cavoletti di Bruxelles, fragole e agrumi. Ad esempio: mezza tazza di peperoncino rosso crudo contiene circa 95 mg di vitamina C.

Se non ti piace nessuna di queste cose, puoi mangiare una patata media (con la buccia) e una porzione di cavolo rosso per ottenere la tua dose giornaliera. Se hai della guava in giro, otterrai 206 mg mangiandone solo una!

Assicurati di mangiare qualche porzione di frutta e verdura ogni giorno, e probabilmente avrai abbastanza vitamina C per rendere felice il tuo corpo. È importante sapere che la ricerca non mostra alcun beneficio derivante dall’integrazione con vitamina C oltre l’assunzione giornaliera raccomandata. “Quindi di più non è sicuramente meglio!

Lascia un commento