Quanto costa una risonanza magnetica

Questi dati sono intesi solo per informazioni generali e non devono essere considerati come consulenza medica da parte nostra. Qualsiasi decisione in merito a trattamenti medici, cure successive o recupero dovrebbe essere presa esclusivamente su un’adeguata consultazione e consulenza di un medico qualificato.

Cos’è la risonanza magnetica?

La risonanza magnetica (MRI) è una procedura medica in cui gli organi e le strutture del corpo umano possono essere visualizzati utilizzando un grande magnete e onde radio.

A cosa serve la risonanza magnetica?

La risonanza magnetica è molto utile per la scansione del cervello e del midollo spinale. Viene anche usato per scansionare il torace, l’addome, i vasi sanguigni e le ossa.
La risonanza magnetica aiuta a diagnosticare varie condizioni mediche e malattie. Rileva eventuali anomalie come tumori, infezioni, lesioni, emorragie o malattie dei vasi sanguigni. Può anche essere eseguita una risonanza magnetica per esaminare un problema che è stato rilevato con una radiografia, una TAC o un’ecografia.

A cosa serve la risonanza magnetica?

Come viene eseguita una risonanza magnetica?

Una risonanza magnetica viene eseguita da un tecnico della risonanza magnetica. Il paziente è tenuto a sdraiarsi su un lettino stretto che va ad infilarsi dentro un macchinario di forma cilindrica per la risonanza magnetica. La testa, il torace e le braccia del paziente possono essere legati per tenerlo fermo durante la procedura. Il lettino quindi scorre nella macchina per la risonanza magnetica che contiene il magnete. L’area che deve essere scansionata può essere avvolta con uno strumento chiamato bobina. È possibile utilizzare una cintura per monitorare la respirazione e il battito cardiaco del paziente.

LEGGI ANCHE:   Quanto costa una mucca?

Durante una scansione MRI, è possibile utilizzare coloranti a contrasto per migliorare la visibilità di eventuali anomalie che vengono ispezionate. Ciò si può ottenere attraverso una linea IV nel braccio del paziente.

Durante la risonanza magnetica, ai pazienti possono essere dati dei tappi per le orecchie per evitare il rumore prodotto dalla macchina per la risonanza magnetica. Il paziente deve essere completamente immobile durante la procedura. Di tanto in tanto, il paziente potrebbe anche aver bisogno di trattenere il respiro per brevi intervalli. Il tecnico potrà osservare il paziente attraverso una finestra. Il paziente può parlare con il tecnico durante la risonanza magnetica tramite un interfono a due voci.

Come viene eseguita una risonanza magnetica?

Ai pazienti claustrofobici possono essere somministrati sedativi per aiutarli a rilassarsi durante la risonanza magnetica. Ci sono alcuni scanner MRI aperti in cui il magnete non circonda il corpo del paziente. Tuttavia, questi tipi di scanner non sono facilmente disponibili. Anche le immagini prodotte da una risonanza magnetica aperta possono essere di qualità leggermente inferiore rispetto a quelle prodotte da uno scanner MRI standard.

Come prepararsi per una risonanza magnetica?

  • Il paziente deve informare il medico delle sue condizioni mediche come la gravidanza. Il medico deve inoltre essere informato:
    • Se il paziente contiene pezzi di metallo nel corpo, ad esempio lesioni da proiettili o schegge, ecc.
    • Se il paziente contiene dispositivi elettronici nel corpo, ad es. pacemaker cardiaco, ecc.
    • Se il paziente ha subito un intervento chirurgico precedente
  • I pazienti sono tenuti a rimuovere tutti i gioielli in metallo e i dispositivi elettronici che hanno con sé.
  • Se il paziente è sottoposto a una risonanza magnetica per l’esame dei dotti biliari, nota come colangiopancreatografia a risonanza magnetica (MRPC), il consumo di cibo solido e liquido viene interrotto da 2 a 3 ore prima del test.
  • I coloranti a contrasto possono essere utilizzati per migliorare la visibilità di eventuali anomalie che vengono ispezionate. Viene fornito attraverso una linea IV nel braccio del paziente.
LEGGI ANCHE:   Quanto costa sterilizzare un gatto?

Durata della procedura/chirurgia:

Di solito da 30 a 60 minuti. Alcune procedure possono richiedere fino a 2 ore.

Giorni di ammissione:

Nessuno. Una risonanza magnetica viene eseguita come procedura ambulatoriale.

Durata di una scansione MRI

Rischi:

Le complicazioni derivanti da una risonanza magnetica sono molto rare. – Questi rischi possono sorgere se il paziente ha oggetti metallici all’interno del corpo. In tali casi il magnete potrebbe far muovere il metallo e provocare lesioni. – Può verificarsi una reazione allergica al mezzo di contrasto, anch’essa molto rara.

Prezzo medio:

Il costo medio della risonanza magnetica in Europa è 236 €

La fascia di prezzo è 198-275 €

Il costo medio tipico e la fascia di prezzo per la risonanza magnetica sono presi da 243 prezzi di cliniche e listini di tariffe tra 1337 medici.

Lascia un commento